Pinzgauer

Vacche controllate: 1.055; Animali iscritti: 1.599; Allevamenti: 180. Dati relativi all’Alto Adige 2016/17 (fonte: Rinderzuchtverband)

Localizzazione

Le zone d’origine di questa razza sono Salisburgo (Austria) e le vallate montane della Valle Isarco e della Val Pusteria. Ad oggi è allevata prevalentemente sulle Alpi Bavaresi (Germania), in Austria e in Alto Adige (Val Pusteria e Val Aurina) ma è presente anche nell'Europa orientale, in America, Australia e Sud Africa. In Italia è allevata anche in Piemonte. È apprezzata per le sue tipiche caratteristiche delle razze di montagna: rustica, produttiva, adattabile e longeva.

Storia

E' una razza di antichissima origine, rustica, robusta e particolarmente adatta agli ambienti montani. Studi morfologici e genetici affermano però che la Pinzgauer appartiene al gruppo delle razze originarie delle pianure della Germania settentrionale. I primi documenti che parlano della razza Pinzgauer sono della metà del 1800. Nel diciannovesimo secolo, era allevata principalmente come animale da lavoro nell’Austria settentrionale. Nel suo periodo di massimo splendore divenne la razza bovina più popolare in Austria-Ungheria, e successivamente si è diffusa anche in Baviera, Alto Adige e nell'Europa orientale acquisendo le attuali caratteristiche di razza a duplice attitudine carne-latte. In Italia, il libro genealogico della razza bovina Pinzgauer, già tra le razze ammesse al registro anagrafico delle razze bovine autoctone a limitata diffusione, è gestito, ai sensi dell'art.3 della legge n.30 del 15 gennaio 1991 sulla disciplina della riproduzione animale, modificata con legge n.280 del 3 agosto 1999, dall'Associazione Italiana Allevatori (AIA). Il libro genealogico è regolato dall'apposito disciplinare in armonia con la normativa comunitaria.

Descrizione morfologica

Il colore del mantello è pezzato rosso (mogano), con rosso decisamente predominante. Presenta una tipica fascia bianca che circonda il corpo longitudinalmente (dalla giogaia al garrese). La testa è rosso-mogano, mucose depigmentate (rosso-mogano). Le corna sono chiare con punta nera. Esiste una variante naturale senza corna (polled). Le bovine di razza Pinzgauer si presentano come animali armonici, di taglia e statura medio-piccole. L’altezza al garrese delle femmine è 135-140 cm; il peso vivo nelle femmine è di 6 - 6,5 quintali. Originariamente razza a triplice attitudine oggi manifesta caratteri tipici della duplice attitudine latte/carne. Per sviluppare le qualità lattifere in passato sono state utilizzate linee di sangue con Red Holstein. D’altra parte, in alcune zone, alcuni allevatori stanno selezionando per l’attitudine carne. Si caratterizza per la grande rusticità, longevità, fertilità e adattabilità al pascolo d'alta quota.