Cabannina

Originaria della Val d’Aveto in provincia di Genova è una razza particolarmente rustica di massa ridotta che si adatta al pascolo in condizioni climatiche difficili caratterizzati da ambienti impervi, ricchi di arbusti e con scarsa disponibilità foraggera. Per queste sue caratteristiche viene allevata allo stato brado-semibrado con una ridotta integrazione alimentare nel solo periodo invernale.
La razza sembra derivare da una popolazione meticcia (iberico-podolica) incrociata con tori di razza Bruna Alpina importati allo scopo di migliorare la produzione del bestiame locale.
Il latte prodotto, di ottima qualità e con caratteristiche organolettiche riconducibili allo risorse foraggere delle aree di allevamento, viene impiegato per la produzione del formaggio di razza Cabannina (U Cabanin) considerato “prodotto di nicchia” rappresentativo della Liguria.