Pezzata Rossa d'Oropa

Allevata originariamente nelle valli del biellese ha successivamente “colonizzato” gli areali adiacenti (Valsezia) sfruttando la ottime doti di rusticità e frugalità che la rendono ottima pascolatrice. Le opinioni sulle sue origini sono ancora discordanti, tuttavia alcuni Autori la ritengono discendente dalla Valdostana Pezzata Rossa, dalla quale si sarebbe poi distinta in seguito ad incroci con tori Simmenthal avvenuti all’inizio del secolo e, più recentemente, agli inizi degli anni ’60. Tuttavia studi più recenti evidenziano caratteri genetici più vicini all’antica Pezzata Rossa Friulana piuttosto che alla Pezzata Rossa Valdostana. Altri Autori la ritengono una derivazione diretta dalla Simmenthal oppure da incroci delle razze Piemontese e Valdostana, con evidenze deducibili da caratteri morfologici e da alcune varianti del mantello. Razza a duplice attitudine, è allevata in alpeggio durante l’estate e riveste grande importanza per la produzione del formaggio “Toma Biellese”. La produzione di carne non è affatto trascurabile e meriterebbe una maggiore valorizzazione.